S.Maddalena di Canossa

Vai ai contenuti

Menu principale:

              
                  MADDALENA DI CANOSSA,
una donna che ha creduto all'amore del Signore Gesù e,
                  inviata dal suo Spirito tra i fratelli più bisognosi, li serve con cuore di madre e ardore
                  di apostola.

                  Nasce a Verona il l° marzo 1774 da nobile e ricca famiglia, terzogenita di sei fratelli.
                  Inizia l' Opera di Carità con alcune compagne l' 8 maggio 1808 a Verona.
                  Ottiene l' approvazione pontificia dell' Istituto delle Figlie della Carità,  già avviato
                  anche a Venezia, Milano, Bergamo e Trento, il 23 dicembre 1828.

                  L' Istituto dei Figli della Carità ha inizio il 23 maggio 1831 a Venezia.

                  Maddalena muore a Verona il 10 aprile 1835.

                  Viene beatificata a Roma il 7 dicembre 1941 da PIO XII ed è proclamata Santa
                  il 2 ottobre 1988 da GIOVANNI PAOLO II.


                  
Il suo anelito:
                  promuovere la crescita specialmente dei più poveri: educare, evangelizzare,
                  assistere  nella malattia...

                  
Il suo genio:
                  coinvolgere ogni possibile energia nel suo progetto in cui impegna tutta se stessa
                  per la realizzazione del Regno.

                  
Il suo orizzonte:
                  raggiungere il mondo intero, "andare sino ai confini della terra" perchè Gesù
                  sia conosciuto ed amato.



    
Panorama
   della città di Verona,
   luogo natale
   di Maddalena.






    
Palazzo Canossa,
   dove è nata
   Maddalena.






    
Palazzo di Grezzano,
   residenza estiva
   dei Canossa.

 
 
 
 
Cerca nella BIBBIA
Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:

Torna ai contenuti | Torna al menu